Lepiota helveola

Lepiota helveola
Bresadola

Lepiota Helveola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CAPPELLO 50-65 mm, consistente, convesso e subumbonato; di colore bruno nella zona discale, ma tendente a divenire crema-bruno o rosa-carnicino verso la periferia; il margine è bianco sporco; cuticola liscia al disco, solamente al margine dissociata in lembi disposti in modo regolare.
LAMELLE libere, fitte, da bianche a bianco-crema con leggere sfumature rosate, filo regolare.
GAMBO 40-65 × 7-15 mm, consistente, attenuato verso il basso, quasi radicante. È presente una piccola zona ricoperta di fiocchi, segno di un anello presto obliterato.
CARNE bianca, ma rosato-vinosa nella parte inferiore del gambo; odore subnullo.
MICROSCOPIA: spore ellissoidali, 8,4-9,6 × 4,6-5,6 µm; cheilocistidi numerosi e di varia morfologia; rivestimento pileico costituito da peli flosci e flessuosi, a contorno irregolare; non è stata osservata una struttura di base di tipo subimeniforme.
HABITAT: specie ruderale e termofila, che predilige il terreno sabbioso a livello del mare; piuttosto rara.
NOTE - L. helveola costituisce un caso micologico che ha fatto discutere e molto probabilmente continuerà a essere oggetto di attenzione. Microscopicamente è caratterizzata da spore ellissoidali (sezione Ovisporae), da peli cuticolari senza sottostrato imeniforme (sottosezione Helveolinae). Macroscopicamente è una specie con portamento robusto.

A.M.B.

ASSOCIAZIONE MICOLOGICA BRESADOLA
via A. Volta 46, I
38123 - Trento (TN)
C.F. 80017380223
Tel e Fax 0461.913960
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

@ Social

Segui L'Associazione Micologica Bresadola su Facebook