Tricholoma sulphureum

Tricholoma sulphureum
(Bull. : Fr.) Kummer

Nomi volgari: Zolfino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CAPPELLO  40-100 mm, semigloboso, convesso, presto appianato, talvolta umbonato, la cuticola asciutta, sericea, talvolta un po’ villosa verso il margine o con fibrille sericee, radiali, giallo zolfo, giallo dorato o bronzeo con zonature fioccose porporine, il margine involuto poi disteso, talvolta ondulato, acuto.
LAMELLE adnate, smarginate, decorrenti con dentino, spaziate, larghe e spesse, concolori al cappello, poi ocracee con l’età, il filo ondulato.
GAMBO 40-100 × 5-9 mm, cilindrico, ventricoso o un po’ ingrossato alla base, pieno, poi fistoloso, concolore al cappello, la base con fibrille brunastre o rossastro-porpora, provvista di feltro miceliare biancastro.
CARNE sottile, molle nel cappello e fibrosa nel gambo, giallo zolfo uniforme, vira al rosa-bruniccio con l’età, con odore forte di gas illuminante e sapore sgradevole come l’odore.
MICROSCOPIA: spore da largamente ellissoidali ad amigdaliformi, ialine, guttulate, 9,0-11,0 × 5,5-6,5 µm. Basidi clavati, tetrasporici. Epicute costituita da ife parallele, intrecciate, perlopiù erette.
HABITAT: in boschi di latifoglie e di conifere; abbastanza comune e diffuso, fruttifica da fine estate a tutto l’autunno.
NOTE - Per il colore giallo di tutto il carpoforo si potrebbe confondere con T. equestre , T. arvernense, T. coryphaeum, tuttavia, il forte odore sgradevole e le lamelle molto spaziate lo fanno riconoscere immediatamente. Ricordiamo altri Tricholoma che possono avere più o meno accentuato lo stesso odore: T. inamoenum più piccolo e biancastro, T. album esclusivo delle latifoglie e pressoché bianco; infine T. bufonium è una replica con il cappello ± marcatamente rossastro.

A.M.B.

ASSOCIAZIONE MICOLOGICA BRESADOLA
via A. Volta 46, I
38123 - Trento (TN)
C.F. 80017380223
Tel e Fax 0461.913960
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

@ Social

Segui L'Associazione Micologica Bresadola su Facebook