Amanita pantherina

Amanita pantherina
(De Cand. : Fr.) Krombholz

Nomi volgari: Tignosa bigia

Amanita Pantherina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CAPPELLO 80-100 (150) mm, inizialmente emisferico, quindi convesso, alla fine appianato-disteso o talora depresso al centro, liscio, ricoperto da minute verruche  farinose bianchissime, spesso concentriche, resti del velo generale; finemente striato all’orlo (ma liscio nella var. abietum, che presenta altresì una stazza maggiore); di colore bruno-ocra, bruno, bruno scuro.
LAMELLE da libere ad appena smarginate, fitte, un poco ventricose; di colore bianco puro.
GAMBO 10-25 (30) × 80-150 (180) mm; cilindrico, attenuato all’apice, diritto, glabro; di colore bianco; duro, fibroso, poi fistoloso e infine cavo, con base che si allarga in un ampio bulbo. Nella zona basale è ricoperto da una volva aderente e dissociata in anelli, bianca.
ANELLO più o meno ampio, caratteristicamente basso sul gambo; bianco e striato nella parte superiore.
CARNE soda nel cappello, più fibrosa nel gambo; bianca. Di odore quasi nullo o appena terroso; sapore dolce.
MICROSCOPIA: spore ellissoidali, 9,5-11,5 × 6,5-7,5 µm; non amiloidi; bianche in massa.
HABITAT: in montagna, in boschi di aghifoglie e latifoglie, sovente al margine dei boschi. Estate-autunno.
NOTE - Ecco un’altra Amanita tossica la cui pericolosità è senz’altrosuperiore a quella di A. muscaria della quale, a prima vista, potrebbe essere considerata una variante bruna. In realtà A. pantherina è dotata di una volva ben evidente e per nulla friabile e il suo anello è collocato in posizione decisamente più bassa.
A. junquillea, sulla cui commestibilità permangono alcuni seri dubbi, ha il medesimo portamento, ma il suo colore è di un bel giallo primula; A. franchetii (commestibile cotta), almeno nelle forme più colorate, può risultare simile ma il suo velo è giallastro; A. rubescens (commestibile cotta) ha colori più bruno-rossastri e la sua carne arrossa vistosamente a contatto con l’aria o nei cunicoli ove siano passate le larve.

A.M.B.

ASSOCIAZIONE MICOLOGICA BRESADOLA
via A. Volta 46, I
38123 - Trento (TN)
C.F. 80017380223
Tel e Fax 0461.913960
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

@ Social

Segui L'Associazione Micologica Bresadola su Facebook

Questo sito (compresi gli strumenti di terze parti utilizzati in esso) si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Continuando a navigare su questo sito o cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie.