Lepiota helveola

Lepiota helveola
Bresadola

Lepiota Helveola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CAPPELLO 50-65 mm, consistente, convesso e subumbonato; di colore bruno nella zona discale, ma tendente a divenire crema-bruno o rosa-carnicino verso la periferia; il margine è bianco sporco; cuticola liscia al disco, solamente al margine dissociata in lembi disposti in modo regolare.
LAMELLE libere, fitte, da bianche a bianco-crema con leggere sfumature rosate, filo regolare.
GAMBO 40-65 × 7-15 mm, consistente, attenuato verso il basso, quasi radicante. È presente una piccola zona ricoperta di fiocchi, segno di un anello presto obliterato.
CARNE bianca, ma rosato-vinosa nella parte inferiore del gambo; odore subnullo.
MICROSCOPIA: spore ellissoidali, 8,4-9,6 × 4,6-5,6 µm; cheilocistidi numerosi e di varia morfologia; rivestimento pileico costituito da peli flosci e flessuosi, a contorno irregolare; non è stata osservata una struttura di base di tipo subimeniforme.
HABITAT: specie ruderale e termofila, che predilige il terreno sabbioso a livello del mare; piuttosto rara.
NOTE - L. helveola costituisce un caso micologico che ha fatto discutere e molto probabilmente continuerà a essere oggetto di attenzione. Microscopicamente è caratterizzata da spore ellissoidali (sezione Ovisporae), da peli cuticolari senza sottostrato imeniforme (sottosezione Helveolinae). Macroscopicamente è una specie con portamento robusto.

A.M.B.

ASSOCIAZIONE MICOLOGICA BRESADOLA
via A. Volta 46, I
38123 - Trento (TN)
C.F. 80017380223
Tel e Fax 0461.913960
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

@ Social

Segui L'Associazione Micologica Bresadola su Facebook

Questo sito (compresi gli strumenti di terze parti utilizzati in esso) si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Continuando a navigare su questo sito o cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie.